Cos’è un ulcera corneale? La cornea è la porzione più esterna del globo oculare; normalmente appare trasparente, lucida e priva di vasi. Il suo spessore è poco meno di un millimetro e si compone di 4 sottili ma distinti strati sovrapposti. Pur essendo una struttura con una certa consistenza, può facilmente perdere la trasparenza ed essere coinvolta da lesioni, più o meno grandi e profonde (ulcere), che se diagnosticate in tempo e correttamente, di solito, hanno una prognosi favorevole. Cause di ulcera? Le cause più comuni di lesioni a carico della cornea sono rappresentate da traumi, agenti infettivi, irritazioni meccaniche (ad es. secondarie a malformazioni palpebrali, corpi estranei o la pregressa presenza di un occhio secco – KCS).

Segni clinici? Non specifici possono essere l’edema corneale (l’occhio appare azzurro) ed il rossore; più specifici sono il blefarospasmo (l’animale tiene l’occhio colpito socchiuso, come segno di dolore), la vascolarizzazione (che non è sempre un segno negativo), il pigmento (segno di malattia cronica) ed ovviamente l’estensione dell’area della lesione, che potrà essere piccola e superficiale (in questo caso poco evidente), oppure grande e profonda e quindi evidenziabile anche senza particolari strumentazioni o colorazioni (es. fluoresceina).

Terapie? Le ulcere superficiali sono spesso trattabili con una terapia farmacologica locale (ad es. antibiotici, midriatici e lacrime artificiali), mentre quelle profonde a volte possono richiedere una chirurgia (ad es. lembo congiuntivale peduncolato). In alcuni casi, ed in alcune razze (es. brachicefali), il trattamento chirurgico può rappresentare un’emergenza se la lesione risulta molto profonda (descemetocele) o quando è presente una perforazione oculare. In tali soggetti la prognosi per la visione risulta riservata ed il trattamento deve essere eseguito da personale esperto e competente.

Descemetocele -  Bulldog Inglese adulto

Descemetocele – Bulldog Inglese adulto

Descemetocele - cane meticcio adulto

Descemetocele – cane meticcio adulto

Lembo congiuntivale peduncolato gatto

Lembo congiuntivale peduncolato gatto

 

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *